Comitato Pari Opportunità processo civile telematico


Coa Lamezia Terme: Servizio Documentale per gli iscrittiElenco Avvocati Iscritti Coa Lamezia TermeFormazione continua: Eventi Formativi Coa Lamezia TermeElenco Avvocati per il Gratuito Patrocinio a spese dello StatoArea Riservata Coa Lamezia Terme

Corte di Cassazione: comunicazioni telematiche obbligatorie dal 15 febbraio 2016
Scritto da GG Desk Coa-Lamezia   
Venerdì 22 Gennaio 2016 10:09

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, il 19 gennaio 2016, firmava il decreto per l’avvio delle comunicazioni telematiche obbligatorie in Cassazione per i procedimenti civili, ai sensi dell’art. 16 del decreto legge 18 ottobre 2012 n. 179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre 2012 n. 221.
In data odierna (21 gennaio 2016)  è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 16 del 21 gennaio 2016, il decreto 19 gennaio 2016 relativo all’attivazione delle notificazioni e comunicazioni telematiche presso la Corte di cassazione, ai sensi dell’articolo 16, comma 10, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, nella legge 17 dicembre 2012, n. 221, limitatamente al settore civile:

 

Ministero della Giustizia

DECRETO 19 gennaio 2016

Attivazione delle notificazioni e comunicazioni telematiche presso la Corte di cassazione, ai sensi dell’articolo 16, comma 10, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, nella legge 17 dicembre 2012, n. 221, limitatamente al settore civile. (16A00510) (GU Serie Generale n.16 del 21-1-2016).

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
Visto l’art. 16, comma 10 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179 convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre 2012, n. 221, il quale stabilisce che con uno o piu’ decreti aventi natura non regolamentare, sentiti l’Avvocatura generale dello Stato, il Consiglio nazionale forense ed i Consigli dell’ordine degli avvocati interessati, il Ministro della giustizia, previa verifica, accerta la funzionalita’ dei servizi di comunicazione, individuando gli uffici giudiziari diversi dai Tribunali e dalle Corti d’appello nei quali trovano applicazione le disposizioni del citato articolo 16;
Vista la richiesta di emissione del predetto decreto formulata dalla Corte di cassazione del 5 dicembre 2014, limitatamente alle comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie delle sezioni civili;
Visto il decreto del Ministro della giustizia in data 21 febbraio 2011, n. 44 e successive modifiche;
Sentiti l’Avvocatura generale dello Stato, il Consiglio nazionale forense ed i Consigli degli ordini degli avvocati;
Emana
il seguente decreto:
Art. 1

E’ accertata la funzionalità dei servizi di comunicazione di cui all’art. 16, comma 10, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre 2012, n. 221 limitatamente alle comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie delle sezioni civili della Corte suprema di cassazione.
Art. 2
L’art. 16 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre 2012, n. 221, trova applicazione a decorrere dal 15 febbraio 2016, limitatamente alle comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie delle sezioni civili, presso la Corte suprema di cassazione.


Roma, 19 gennaio 2016
Il Ministro: Orlando

 
Tot. visite contenuti : 2060189
 51 visitatori online

Privacy Policy